Mela Annurca, un frutto “magico” per la perdita dei capelli?

I prodotti nutraceutici, definiti integratori alimentari, sono oggetto di studio da molti anni ma non tutti hanno dimostrato efficacia nel coadiuvare squilibri del nostro organismo. L’estratto di mela annurca campana ha svelato, invece, risultati incoraggianti.

Lo studio condotto dal dipartimento di Farmacia dell’Università degli Studi di Napoli – Federico II ha svelato che questo frutto può essere in grado di promuovere la crescita delle cellule epiteliali dei capelli e di indurre la fase anagen, ovvero quella fase iniziale della crescita di un bulbo pilifero. In particolare, è stato osservato che le la mela annurca è ricca in procianidine (polifenoli) e in particolare, la procianidina B2 ha dimostrato di essere uno dei composti naturali più efficaci e più sicuri nel promuovere la crescita dei capelli, sia in vitro che negli esseri umani tramite applicazioni topiche (sulla cute).

Risultati significativi in termini di aumento della crescita dei capelli, densità, e contenuto di cheratina sono stati riscontrati già dopo due mesi.


Alcuni esempi di soggetti (1,2,3: maschi; 4: femmina) che hanno consumato due capsule /giorno per 60 giorni


Non è banale, inoltre, riportare che tutte le analisi di laboratorio riguardanti la funzione epatica e renale non hanno indicato alcuna alterazione dei valori dopo due mesi di trattamento, così come per i parametri vitali e/o risultati elettrocardiografici i quali, sono stati monitorati periodicamente e i valori di base non sono cambiati sostanzialmente durante e alla fine dello studio.

Per di più, in quest’altro studio, si confronta l’efficacia della procianidina B2 con quella delle attuali terapie a base di Minoxidil o Finasteride e i risultati sono:

- con procianidina B2, è stato osservato un aumento di 6,7 peli totali/0,25 cm2 dopo 6 mesi di terapia;

- con minoxidil al 2%, è stato segnalato un aumento di 12,3 peli totali/0,25 cm2) dopo terapia di 12 mesi;

- con finasteride (1 mg/giorno, somministrazione orale), è stato segnalato un aumento di 4,22 peli totali/0,25 cm2 dopo terapia di 12 mesi.

Sebbene questi studi risultino incoraggianti, non sono ancora disponibili prove scientifiche robuste per attribuire all’estratto di Mela Annurca campana un’indicazione terapeutica. Infatti, sul mercato italiano, questo prodotto è commercializzato sottoforma di integratore alimentare. Per questo motivo si ricorda che tutti gli integratori “non vanno intesi come sostitutivi di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano ed equilibrato”.

Voi conoscevate i benefici di questo frutto?

86 visualizzazioni