Il mirtillo rosso: un prezioso alleato per la salute


Questo piccolo frutto, originario del nord America e diffuso anche in Europa settentrionale, contiene un concentrato di sostanze in grado di aiutare il nostro sistema immunitario e rendere più difficili le infezioni, soprattutto dell’apparato urogenitale. Il mirtillo rosso (Vaccinium macrocarpon) comunemente detto cranberry, da non confondere con il mirtillo nero (Vaccinuim myrtillus) più comune dalle nostre parti, è ricco di vitamine del gruppo B e minerali, ma la sua capacità di ridurre le infezioni delle vie urinarie è legata fondamentalmente alla vitamina C, allo zinco ed ai polifenoli. Queste sostanze modulano l’attività del sistema immunitario e rendono più difficile l’adesione dei batteri patogeni alle mucose, inoltre l’acidificazione dell’urina fa si che l’ambiente sia meno favorevcole per i microorganismi patogeni e favorisca lo sviluppo della nostra flora batterica protettiva.


Questa non è l’unica proprietà del mirtillo rosso, infatti soprattutto se abbinato ad alimenti grassi (come l’olio d’oliva e la feta) e ricchi di fibre (come l’insalata o altre verdure), rallenta l’assorbimento degli zuccheri, rendendo migliore il profilo glicemico. Questo lo rende adatto alle persone che hanno la glicemia alta.


C’è qualcuno che non dovrebbe assumere questo prezioso frutto rosso? Un’assunzione in dosi moderate generalmente non crea problemi, tuttavia che soffre di calcoli renali (soprattutto quelli di ossalato di calcio che sono favoriti dall’acidità delle urine) e chi assume terapie anticoagulanti (per via del fatto che l’azione di questi farmaci risente della vitamina K contenuta nel mirtillo nero), dovrebbe mangiarlo con maggiore attenzione.


Un ultima notizia su questa ricetta: essendo molti degli ingredienti utilizzati (mirtilli, rucola, arancia e feta) sono privi di zuccheri fermentabili (i cosi detti FODMAP), adatti anche a chi soffre di gonfiore addominale.

Per evitare eccessi o carenze di nutrienti e rinunce inutili, in tutti questi casi è d’obbligo chiedere il parere di un nutrizionista esperto ed abilitato (biologo, dietista o medico).



Cranberry Polyphenols and Prevention against Urinary Tract Infections: Relevant Considerations - González de Llano D., Moreno-Arribas MV, Bartolomé B Molecules. 2020 Aug 1;25(15):3523.

Photo by Natallia Nagorniak on Unsplash